chi siamo

Per comprendere cosa sia l’Antica Quercia è necessario camminare tra le nostre vigne, guardare tutto ciò che ci circonda, sedersi all’ombra della grande quercia e ascoltare i silenzi. Ci troviamo nell’asse che unisce le alte vette dolomitiche a Venezia, incastonati tra colline uniche, capaci solo di donarci quanto di meglio possiamo desiderare. Produciamo vino, olio d’oliva e succo di melograno, nel pieno rispetto della natura e dei suoi ritmi. Ci piace pensare che l’Antica Quercia sia soprattutto un bel posto dove stare. Lo facciamo per noi stessi per la gente che vive con noi e per chi ci sarà negli anni a venire…
Il nostro lavoro quotidiano non rimane che quello di armonizzare ogni nostra scelta, agendo come se tutto fosse un flusso continuo di energia
.


le colline di scomigo

Ci ospitano le colline di Scomigo, una piccola frazione del comune di Conegliano Veneto, zona dove oltre a coltivare le vigne è sviluppata l’arte della produzione artistica di ceramica, un luogo dove la terra viene esaltata sotto varie forme. L’Antica Quercia è un corpo unico di 25 ettari dove si alternano vigne, ulivi e piante di melagrano il tutto sotto il controllo delle due antiche querce che dominano dall’alto. Nel fondovalle un piccolo laghetto è il luogo di ristoro per aironi e altri uccelli che passano a trovarci. A volte si mangiano anche qualche acino d’uva e se loro gradiscono, significa che siamo sulla strada giusta!

Tra Venezia e le Dolomiti

L’aria fresca che senza tregua soffia tra i nostri filari proviene da Nord, da quelle Dolomiti Bellunesi che per noi sono casa. Fischia al di la della porta durante l’inverno quando cerchiamo di fuggirle, a volte ci chiama e rapisce
i nostri pensieri portandoli con sé fuori dalla finestra. D’estate ci aiuta in campagna, soffiando con tono delicato senza mai abbandonarci rendendo il nostro lavoro più gradevole e la vita più facile alla vigna. Ma poi passa e continua il suo percorso perdendosi nella pianura veneta fino ad arrivare a Venezia, punto di partenza e di arrivo di culture millenarie e luogo di inizio dei nostri sogni.

Una citazione di Mario Soldati

L’Antica Quercia osserva oramai da numerosi secoli le colline che circondano la tenuta, così come sono numerosi gli aneddoti che i nostri compaesani ci raccontano quando vengono a trovarci. Amiamo ricercare tra gli archivi e di tanto in tanto ci imbattiamo in storie piuttosto curiose, come alcuni scritti risalenti al XIII secolo che narrano di trattative commerciali che si tenevano a Scomigo, proprio “Sub Quercum”, a testimonianza non solo della presenza della pianta, ma anche del valore che essa aveva come punto di incontro per gli abitanti del Borgo. Già nelle mappe tracciate nel corso del 1800 si trovano segnati gli appezzamenti che ospitano la vecchia Quercia e i vigneti che le fanno da cornice.
Le citazioni si susseguono fino a quelle più recenti nel libro “Vino al Vino” dello scrittore Mario Soldati, tre volumi editi tra il 1968 e il 1975 in cui si descrive l’Italia del Vino di quei tempi, tra i suoi racconti c’è un bel passaggio dedicato all’Antica Quercia di Scomigo
.